News | 27 May 2021 | Autore: redazione

​L’ACI fotografa il 2020: l’Annuario Statistico è online

È online sul sito ufficiale dell'ACI (Automobile Club d'Italia) l'edizione 2021 dell'Annuario Statistico.
 

L’ACI ha da poco pubblicato l’edizione 2021 del suo Annuario Statistico, che è consultabile al seguente indirizzo web: clicca qui.

In sintesi, l’approfondimento ACI segnala che il parco circolante italiano resta il più vecchio di Europa: l’età media delle auto, infatti, pari a 11 anni e 10 mesi (5 mesi in più rispetto al 2019); 1 auto su 5 (il 20% circa del totale) è una Euro 0-1-2, con almeno 18 anni di anzianità.

Sempre l’ACI sottolinea che la pandemia ha inciso pesantemente sulle spese degli italiani, anche nel comparto auto. I dati diffusi dall’ACI, infatti, dicono che nel 2020 gli italiani, per usare l’auto, hanno speso poco più di 124 miliardi di euro: 30,7 miliardi di euro in meno rispetto al 2019 (-20,2%). Spesa maggiore: acquisto e ammortamento del capitale (37,9 miliardi). Seguono spesa per il carburante (29,4 miliardi) e manutenzione/riparazione (21,7 miliardi).

Rispetto al 2019, tutte le voci che compongono la spesa finale sono in netta diminuzione: acquisto e ammortamento (-23,3%), carburante (-25,6%), manutenzione/riparazione (-17,3%). Nel 2020, conclude l’ACI, la spesa media sostenuta per utilizzare l’auto è risultata circa 3.100 euro. Nel 2019 era stata di (3.900 euro), pari al 20,6% in meno.

“Nel 2020, a causa del Covid-19, il mercato auto ha toccato il livello più basso degli ultimi vent’anni. A marzo e aprile, le vendite si sono praticamente azzerate (80% di diminuzione media delle immatricolazioni), mentre - su base annua - la perdita di nuove iscrizioni di veicoli ha superato le 560.000 unità, 500.000 delle quali autovetture”, scrive l’ACI nella comunicazione ufficiale.

Photogallery

Tags: aci - automobile club italiano circolante

Leggi anche

APPROFONDIMENTI | 15/02/2021La frenata del domani: è già oggi oramai