Articoli | 26 Aprile 2019 | Autore: Manuela Lai

Delphi Technologies: il blu dell’aftermarket che guida il futuro

“Leading the future” è stato lo slogan della convention di Delphi Technologies, un evento importante, durante il quale l’azienda ha illustrato le opportunità e i servizi innovativi per l’aftermarket. 

Il suggestivo panorama offerto dal lago Maggiore, con le Isole Borromee poco distanti, ha fatto da cornice all’evento organizzato da Delphi Technologies, che ha riunito i propri distributori per aggiornarli su tutte le ultime novità inserite nelle diverse gamme di prodotto, così come sulla nuova organizzazione derivante dallo spin-off e sulle strategie per il 2019.

Del tutto esclusiva anche la location scelta per questa occasione di incontro e condivisione, il Grand Hotel Dino di Baveno (Verbania), dove si sono alternati momenti istituzionali e di formazione (come le due riunioni svoltesi nel pomeriggio del 7 marzo e nella mattinata dell’8) con momenti più conviviali e di socializzazione tra tutti i partecipanti, culminati nella cena di gala, a cavallo tra le due giornate.

Visto l’ampio portafoglio prodotti di Delphi Technologies e le diverse politiche di distribuzione, l’evento è stato articolato su due giornate: una prima parte dedicata ai distributori specializzati nei ricambi diesel, mentre la seconda giornata è stata dedicata ai distributori generici.
 

Nuova organizzazione e nuovi ruoli

Saverio Valsecchi, Country Director per l’Italia, ha aperto i lavori della convention, con un intervento istituzionale incentrato sul nuovo corso di Delphi Technologies. Dopo di lui, hanno preso parola Mauro Rossi, fresco di nomina nella sua nuova posizione di key account manager per i gruppi d’acquisto (che si affianca a quella di local category manager per prodotti maintenance); Federica Rossetti, nel suo nuovo ruolo di local category manager per prodotti Diesel & Elettronica del veicoli e Filippo Dell’Orto, responsabile test equipment e network.

Nuovi incarichi e nuovi ruoli che riflettono una riorganizzazione a livello europeo avvenuta a inizio anno, con la creazione di una Southern European Region, comprendente Spagna, Portogallo, Francia, Benelux e Italia, con a capo Juan Thomaz (a cui Valsecchi riporterà), e la nomina di un Southern European Marketing Manager, nella persona di Philippe Astier.
 

Aftermarket, un business in crescita

Dopo aver ricordato in cosa Delphi Technologies si differenzia da Aptiv, l’azienda nata dallo spin-off del 2017 e più concentrata sulle soluzioni di smart mobility, Saverio Valsecchi è tornato sulle novità dell’azienda, rappresentate anche a livello grafico dal nuovo brand di colore blu.

Specializzata sulla propulsione avanzata del veicolo e più in generale sui sistemi powertrain, Delphi Technologies può oggi contare su 19 centri di ricerca e sviluppo, 26 stabilimenti di produzione e 20.000 dipendenti, di cui 5.400 ingegneri ed esperti. Il fatturato nel 2017 si è attestato a 4,7 miliardi di dollari.
Come ci ha tenuto a sottolineare Valsecchi, in seguito allo spin-off la business unit aftermarket ha assunto un peso molto più importante di prima, perché ora rappresenta il 23% del fatturato totale (contro il 7%). Il portafoglio prodotti è molto ampio e include sistemi di iniezione, elettronica del veicolo e gestione motore, diagnostica e attrezzatura, franante, tiranteria e climatizzazione.

Il primo impianto, comunque, continua ad essere un fattore di traino, con i suoi prodotti legati all’elettronica (convertitori, inverter, sistemi 48 Volt), ai sistemi di iniezione carburante, al sistema di controllo delle emissioni, per arrivare a sensori, software ed elettronica.
Il risultato è un 2018 molto positivo, con una crescita a doppia cifra, grazie soprattutto alle performance registrate nei segmenti dell’elettronica del veicolo, della tiranteria, della diagnostica e attrezzatura (con il marchio Hartridge) e dei lubrificanti (in collaborazione con partner Autochem).
 

Novità in primo piano

Diverse le novità previste per quest’anno, che vedranno il lancio ufficiale durante la fiera Autopromotec di Bologna, alla quale l’azienda parteciperà con un nuovo stand di circa 100 metri quadrati. Accanto alla gamma di ricambi Delphi Technologies, verrà presentato lo strumento per la diagnostica di bordo DS-150 e il nuovo banco prova Hartridge Excalibur GDi Master.
Tra i progetti in corso nel 2019, è previsto anche il lancio di un nuovo programma: quello delle pompe common-rail rigenerate. L’obiettivo è quello di riproporre la tripla offerta già presente sugli iniettori: ricambio nuovo, componenenti per la riparazione o prodotto rigenerato.
 
 

Start Go Stop

È il nuovo slogan che sintetizza la completezza delle soluzioni offerte da Delphi Technologies, idealmente suddivise in tre macro aree. Le tecnologie di accensione e i sensori rappresentano la parte iniziale di questo claim (Start); gestione motore, termico, sterzo e sospensioni, sistemi d’iniezione sono rappresentati dal movimento (Go); mentre le tecnologie frenanti e ancora sterzo e sospensioni rappresentano la parte finale dello slogan (Stop).

Photogallery

Tags: delphi delphi technologies autopromotec 2019

Leggi anche