News | 08 Novembre 2018 | Autore: redazione

LKQ nel 2018: il fatturato sale a 8,88 miliardi di dollari (+22,1%)

LKQ Corporation cresce ancora: il terzo quadrimestre chiude a 3,12 miliardi di dollari. L’obiettivo per il 2018 è quello di raggiungere la soglia record di 12 miliardi di dollari.

 

LKQ Corporation, il distributore americano e oggi presente anche in Italia grazie a Rhiag Group, è senz’altro un colosso nell’aftermarket indipendente, che fattura cifre importanti.

L’azienda, infatti, ha reso noto il turnover raggiunto nel terzo quadrimestre del 2018: 3,12 miliardi di dollari (+26,6%), contro i 2,47 miliardi dell’anno precedente.
Un risultato trainato in particolare dalle recenti acquisizioni, soprattutto in Europa, che stanno portando LKQ a crescere di anno in anno.

Prima tra tutte quest’anno l’acquisizione di Stahlgruber, il colosso tedesco che l’anno scorso ha fatturato 1,6 miliardi di euro. Un’altra operazione importante in questo senso risale invece allo scorso luglio quando LKQ, grazie al distributore svedese Mekonomen, ha acquisito da Hella due società distributive situate in Danimarca e in Polonia, rispettivamente FTZ Autodele & Verktoj A/S (FTZ) e Inter-Team sp. z o.o. (Inter-Team) che contano in totale circa 2.500 dipendenti e hanno realizzato vendite per circa 480 milioni di euro nell’anno fiscale 2016/2017, pari a circa il 7% delle vendite consolidate del gruppo Hella.

Nei primi nove mesi dell’anno, quindi, LKQ chiude a 8,88 miliardi di dollari (+22,1% rispetto allo stesso periodo del 2017). Di questo passo, dunque, l’azienda è certa di superare il record raggiunto nel 2017 (9,74 miliardi di dollari) e di avvicinarsi alla soglia di 12 miliardi nel 2018.

Photogallery

Tags: Rhiag lkq

Leggi anche