Articoli | 25 Luglio 2018 | Autore: David Giardino

Nasce AAG scarl: la risposta campana al cambiamento

Nasce una nuova realtà nel mondo della distribuzione automotive: un Consorzio che punta sull’unione di 24 ricambisti indipendenti per sviluppare una nuova strategia di vendita.
 

In una splendida location alle porte della Reggia di Caserta, è stata presentata alla stampa nazionale e ai fornitori partner una nuova formula di aggregazione di ricambisti: AAG scarl (Alliance Automotive Group).
Sulle tracce già percorse di CarsSikelia, il consorzio di 48 ricambisti siciliani, il 18 giugno è nato AAG Scarl, un consorzio di 24 ricambisti campani con l’obiettivo di crescere assieme.
23 milioni in acquisto e 1.200 officine servite: sono i numeri di questa neonata organizzazione che, conoscendo l’azienda promotrice dell’iniziativa, avrà buone prospettive di sviluppo.
 

Un nuovo modo di stare insieme

24 ricambisti e un distributore, la società Aldo Romeo: questa è la formula esportata dalla positiva esperienza siciliana, per permettere ai ricambisti di poter operare sul territorio con maggiori strumenti a disposizione, grazie alla collaborazione fra colleghi e a un partner distributore, così spiega ai presenti Alberto Dello Iacono, coordinatore commerciale e marketing del gruppo.

“Rimanere da soli davanti alle sfide sempre più stringenti del mercato non è più sostenibile nè vantaggioso”, dichiara Dello Iacono. Con questa consapevolezza, gli aderenti alla neonata aggregazione sanno che pur non essendo un’iniziativa facile da portare avanti e far crescere, è sempre più importante appartenere a un gruppo di operatori omogenei per poter aumentare le proprie conoscenze e gli strumenti di fidelizzazione dei propri clienti; servizi i cui costi sarebbero insostenibili singolarmente.

Dal principio di equità che rende tutti i partecipanti uguali nella espressione di una opinione e di un voto, prende forma questa relazione fra uomini del mercato, che vogliono offrire ai propri clienti officine servizi ad alto valore aggiunto, così come utilizzare a propria volta tutte le risorse disponibili per migliorare i propri magazzini e la propria logistica.
La condivisione virtuale dei magazzini locali con una ottica stellare, infatti, permetterà agli operatori di ottimizzare gli stock, anche in base a un adeguato geomarketing dedicato, per avere disponibili in locale i riferimenti di maggiore rotazione.

Il compito di Aldo Romeo, come spiega Domenico De Vivo, AD del distributore campano, sarà quello di “sollecitare, in ogni area di competenza, una relazione con i propri clienti sul modello di CarsSikelia e di AAG, poiché è solo attraverso la condivisione di strategie, strumenti e l’ottimizzazione della risorse, che le aziende saranno in grado di affrontare le sfide del prossimo futuro”.

Photogallery

Tags: distribuzione ricambi CARS - Sikelia Autocomponenti Aldo Romeo AAG scarl

Leggi anche