Articoli | 20 July 2021 | Autore: redazione

​Magneti Marelli Checkstar con Giovinazzi, pilota di Formula 1

Che ci fa un pilota di F1, Antonio Giovinazzi, in un'officina Magneti Marelli Checkstar? Scopriamolo in questo articolo.


Il brand Magneti Marelli Checkstar è sicuramente uno dei più noti nel panorama della riparazione indipendente, ma ciò nonostante non smette di mettersi in gioco e rinnovarsi guardando al mondo in trasformazione verso il futuro.

Per questo quest’anno è stato deciso di cercare un volto nuovo e giovane per rappresentare il brand, per trasmettere tutta la capacità di Magneti Marelli Checkstar di parlare a tutte le generazioni che oggi lavorano nel mondo aftermarket: da chi conosce da anni il marchio in virtù della sua esperienza lavorativa ai giovani che stanno entrando oggi nel mondo del lavoro.

Ecco dunque che è stato scelto come Brand Ambassador del marchio per tutto il 2021 Antonio Giovinazzi, il giovane pilota di Formula 1 del Team Alfa Romeo Racing ORLEN.
 

Una scelta basata sui valori

Una scelta che nasce da una condivisione di valori e ideali oltre che di quelli che sono i pilastri del brand: tradizione, eccellenza e avanguardia. Giovinazzi, infatti, per storia personale e professionale, esprime in pieno lo spirito con il quale Magneti Marelli Checkstar si pone sul mercato: la passione e l’entusiasmo di chi vuole crescere e migliorarsi continuamente, così come recita il claim aziendale “Superare noi stessi è il nostro obiettivo”.

Dietro questa scelta c’è dunque molto di più di un semplice volto noto: c’è innanzitutto la scelta di un protagonista italiano del mondo sportivo; c’è il talento di chi nasce con una vocazione; in altre parole, c’è tutta l’eccellenza del “Made in Italy” che vuole vincere puntando sui valori tradizionali della serietà e professionalità, ma che è aperto all’innovazione e alle tecnologie all’avanguardia per affrontare al meglio tutte le nuove sfide.

La storia di Giovinazzi è quella di un ragazzo genuino, con una grande passione e che ha lavorato sodo per raggiungere l’obiettivo di correre in Formula 1; un pilota giovane, un pilota italiano, nazionalità che mancava da anni in questo settore; un pilota di una competizione molto amata e seguita anche all'estero e di un team che porta un nome che in molti hanno nel cuore, quello dell'Alfa Romeo, altro simbolo di una eccellenza italiana.
 

Piloti e meccanici: una sola passione e un lavoro di squadra

Impegno, dedizione e passione sono poi le stesse caratteristiche che permettono agli autoriparatori di identificarsi con questo giovane pilota, perché non c'è meccanico che non abbia iniziato questo mestiere spinto dalla passione e che non l'abbia continuato dedicandosi con impegno al proprio lavoro.

Giovinazzi è anche il simbolo di un professionista che lavora in squadra, consapevole che le sfide si vincono anche grazie all'affidabilità e alla professionalità del proprio team di meccanici. Un valore che Magneti Marelli Checkstar porta avanti da sempre con il suo network, dove la forza del gruppo fa la differenza e tutti gli autoriparatori affiliati offrono standard e competenze professionali di elevata qualità e affidabilità.

Giovinazzi poi non è solo un pilota di Formula 1, ma anche un automobilista che viaggia con la sua auto e ha bisogno di portarla in officina per tutti gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Un automobilista comune, ma che in virtù del suo mestiere sa meglio di altri quanto sia importante scegliere un autoriparatore ben preparato; un pilota che nella sua vita privata sceglie le officine del network Magneti Marelli Checkstar.
 

La campagna di comunicazione

Non è un caso che una delle immagini della campagna di comunicazione veda Giovinazzi accompagnarsi con meccanici Magneti Marelli Checkstar di diverse generazioni: perché la sua forza  è quella di “parlare” con tutte le generazioni. È stato realizzato un video teaser dove l'identificazione fra il pilota e i meccanici è immediata, grazie a una continua alternanza di immagini nella vestizione del pilota che si prepara alla gara e i meccanici che si preparano al lavoro.

E se lui ha già un grande seguito sui social, Magneti Marelli Checkstar spinge su questi canali per avvicinare ancora di più i giovani e le nuove generazioni di autoriparatori. Ad agosto ad esempio, verrà lanciata questa intervista doppia con Giovinazzi e un meccanico Magneti Marelli Checkstar di Maranello che propone dei contenuti anche molto divertenti.
Tante anche le attività organizzate da Magneti Marelli Checkstar e i gadget a disposizione per permettere un contatto sempre più diretto e una identificazione completa.

Photogallery

Tags: network autoriparazione magneti marelli checkstar formula 1

Leggi anche

NEWS | 01/12/2021La manutenzione che cambia