Articoli | 01 Luglio 2016

Metelli: innovazione a tutto campo

Il Gruppo Metelli, continuando il proprio cammino di consolidamento come uno dei principali costruttori europei presenti sul mercato, presenta ad Automechanika numerose novità. Anticipiamo qui le principali.
Padiglione: 5.0; Stand: D56


 

Il Gruppo Metelli partecipa ad Automechanika con uno stand di circa 160 mq, completamente rinnovato grazie ad una grafica e struttura nuove, più accattivanti e moderne, per ribadire il continuo rinnovamento della passione per il proprio lavoro, immutata da oltre 50 anni.
 
HybriX: migliora la frenata
L’azienda continua a investire sulle pastiglie freno e, durante la fiera, presenterà migliorie tecniche, che hanno aumentato il livello qualitativo di questo importante prodotto, rendendolo paragonabile ai principali marchi OES.
HybriX, così si chiama la tecnologia sviluppata da Metelli, è un mix di materiali organici, ceramici e altri prodotti speciali e innovativi.
L’aggiunta di un nuovo supporto metallico e di un substrato di materiale frenante specifico (underlayer) colorato diversamente segnalano visivamente il fine vita del materiale d’attrito. Insieme garantiscono maggior comfort e durata, migliori prestazioni in frenata, aumento della resistenza meccanica, riduzione di vibrazioni/rumore e minore aggressività sul disco, con totale assenza di materiali tossici o dannosi per l’ambiente.
La tecnologia HybriX, contenuta nelle pastiglie, ha infatti ottenuto la certificazione americana Better Brake Law, rappresentata da tre foglioline nere, il massimo riconoscimento in termini di impatto ambientale.
 
Novità per le pompe acqua
Altri prodotti sui quali Metelli continua a investire sono le pompe acqua; in aggiunta alla gamma attuale e ai kit di distribuzione, infatti, se ne sono affiancate di nuove per veicoli industriali pesanti, raggiungendo così circa 1.000 riferimenti.
La serie di queste ultime pompe acqua è supportata da un nuovo catalogo realizzato ad hoc, che racchiude un totale di circa un centinaio di codici, a copertura di oltre 250 modelli, tra cui le applicazioni Iveco, Daf XF105/ XF95/ CF85; Mercedes Axor/ Atego/ Actros; Man TGX/ TGM/ TGS; Renault Premium/Kerax; Scania Serie K/ P / G/ R; Volvo FL/ FH/FE/FMX.
Metelli Group è da sempre sensibile alle segnalazioni di mercato e al miglioramento costante dei prodotti. Per questo motivo il centro Ricerca e Sviluppo ha studiato una nuova soluzione della pompa acqua 24-1085/PA1085/1010085 (Fiat/Alfa Romeo/ Jeep/Opel con motori 1.9 Jtd, 2.0 Jtd, 2.2 Mjt), realizzando la 24-1352/PA 1352/101352 con cuscinetto rinforzato, che andrà ad affiancare l’attuale versione 24-1085/PA1085/101085.
Inoltre, dopo il brevetto ottenuto per la pompa acqua azionabile 24-1167/PA1167/101167, l’azienda continua a sviluppare prodotti per nuove applicazioni.
In arrivo 10 nuovi riferimenti per applicazioni Mercedes Classe S, E, C, A, Sprinter, Viano e Audi A4, A5, A6, A7. La pompa acqua azionabile, concentrato di tecnologia e innovazione, funziona tramite una serranda mobile, libera di muoversi in direzione assiale, azionata mediante un meccanismo pneumatico che interrompe la circolazione del fluido nel circuito di raffreddamento.
 
Nuovi giunti omocinetici
Anche nel segmento delle trasmissioni ci sono importanti novità. La gamma dei giunti omocinetici si amplia grazie all’introduzione delle versioni a otto sfere. Questa nuova configurazione permette di realizzare un prodotto più compatto ed efficiente, con minor peso e con minore perdita di coppia trasmessa.
 

Photogallery

Tags: pompe acqua pastiglie freni metelli automechanika 2016 giunti omocinetici

Leggi anche