News | 15 Luglio 2020 | Autore: redazione

Automotive, GPC in America: il responsabile lascia l’incarico

Il distributore americano Genuine Parts Company (GPC), presente in Europa grazie ad Alliance Automotive Group (AAG), ha annunciato oggi che Scott A. Sonnemaker ha deciso di lasciare il suo incarico per perseguire altre e nuove opportunità. In particolare, Sonnemaker era a capo della divisione automotive in Stati Uniti, Canada e Messico.

Paul Donahue, presidente e amministratore delegato di GPC, ha dichiarato: "Ringraziamo Scott per il suo contributo da quando è entrato a far parte di GPC e gli auguriamo il meglio per la sua carriera. Con Scott sono stati raggiunti importanti traguardi: il nostro team, dunque, potrà beneficiare di questi risultati, portando GPC a crescere ancor di più in Nord America".

Ricordiamo, infine, che AAG è uno dei protagonisti dei grandi cambiamenti nel settore della distribuzione ricambi a livello internazionale, una società nata nel 1989 con l’acquisizione di un importante distributore francese e che da allora ha continuato a crescere per acquisizioni.

A “suon di acquisizioni”, dunque, AAG è poi diventato uno dei “big player” in Francia e Gran Bretagna, tanto da suscitare sul finire del 2017 l’interesse di uno dei colossi della distribuzione in America: Genuine Parts Company, appunto, che nel 2019 ha raggiunto un fatturato a livello globale per il settore automotive pari a 10,1 miliardi di euro.

Photogallery

Tags: Alliance Automotive Group genuine parts company

Leggi anche