News | 23 Luglio 2020 | Autore: redazione

Il consorzio inSIAMO (Rhiag) si riunisce: strategie di crescita

Si è svolto lo scorso 16 luglio, a Milano, nel pieno rispetto delle norme vigenti nella lotta contro il Covid-19, l’incontro tra i consiglieri di inSIAMO, consorzio creato da Rhiag insieme ai suoi migliori clienti ricambisti.

Un’occasione importante, un momento di confronto necessario per fare il punto della situazione, per tracciare la rotta e per prepararsi alla ripartenza in un’ottica di scambio e di crescita. Ma l’attività del consorzio non si è mai fermata nemmeno in piena pandemia: il consorzio inSIAMO, infatti, anche nel periodo di lockdown ha tenuto viva la comunicazione, organizzando costantemente riunioni di lavoro online.

All’evento del 16 luglio ha partecipato anche il CEO del socio Rhiag, Serafino Bartolozzi, che ha voluto raccogliere le esigenze espresse dai consiglieri, in rappresentanza dei consorziati di tutta Italia, e con loro definire la miglior strategia di sviluppo dei contenuti che dovranno caratterizzare il consorzio inSIAMO a partire dal 2021.

Tra le linee guida, accanto a una maggiore spinta alla crescita profittevole, tre sono i punti che contraddistingueranno il nuovo corso del consorzio dando maggior focus e forza a: orientamento al business; carattere innovativo dei servizi e partecipazione e coinvolgimento dei soci.

Presenti all’assemblea: il consigliere e vice-presidente Matteo Morelli -Ricambi srl- per l’area sud, e i consiglieri Giulio Fabretti -Autoricambi Fabretti- per il nord-est, Gennaro De Luca -Autoricambi Palmacci per l’area del centro Italia, e, per l’area nord-ovest, Eric Toro -AZ Ricambi- fresco di nomina.

Oltre a Serafino Bartolozzi c’erano anche Massimiliano Boffa, presidente inSIAMO, Claudio Di Giacomo, amministratore delegato inSIAMO, i consiglieri Paolo Vuillermin e Salvatore Miligi e per il coordinamento consortile Teresa Soldano.

Questo incontro è stato il primo step di preparazione all’assemblea straordinaria dei soci, prevista a Torino il prossimo mese di novembre, che riunirà tutti i 112 aderenti. Nei prossimi mesi si svolgeranno ulteriori momenti di confronto interno al CDA propedeutici all’evento.

Photogallery

Tags: Rhiag

Leggi anche

NEWS | 16/03/2020L’aftermarket reagisce