News | 27 Ottobre 2020

Mobilità sostenibile, ​Green Prix 2020: the winner is Bosch
La giura del prestigioso premio Green Prix 2020, riconoscimento che ogni anno premia le aziende più innovative nel settore della mobilità sostenibile, ha riconosciuto a Bosch di essere fra le aziende più innovative in questo settore.

La proclamazione è avvenuta lo scorso 15 ottobre, durante l’evento No Smog Mobility, che da 10 anni riunisce aziende, esperti e giornalisti per parlare di mobilità a basso impatto ambientale.

Bosch è stata premiata nella sezione “Soluzioni” per gli investimenti dell’azienda nello sviluppo di tecnologie e prodotti dedicati ai veicoli a zero emissioni. Il premio, in ottica green, consiste in 10 alberi che andranno a infoltire l’area verde all'interno della cittadella universitaria di Palermo.
Bosch è tra le prime aziende a proporre un programma completo di sistemi e componenti per la mobilità sostenibile e continua con studi avanzati per lo sviluppo dei sistemi di trattamento dei gas di scarico, per ridurre le emissioni di particolato fino al 70% in meno dello standard Euro 6D.

“Nel 2030 continueremo ad avere una percentuale rilevante di veicoli con motore a combustione interna tradizionale, per questo motivo continuiamo a investire nel miglioramento di questo tipo di motorizzazioni”, ha spiegato Carlo Mannu, business development & air quality project manager Bosch, durante l’evento No Smog Mobility. “Per raggiungere gli ambiziosi obiettivi per la riduzione di emissioni di C02 una via è quella dei carburanti rinnovabili o dei carburanti sintetici”, ha concluso Mannu.

Segnaliamo, infine, che accanto a Bosch i Green Prix 2020 sono andati a Ford nella categoria “Idee”, per avere realizzato la Mustang Mach-E, primo SUV elettrico della casa e a Maserati, per avere disegnato, progettato e realizzato il nuovo motore elettrico “Nettuno” che equipaggerà la MC20.

Photogallery

Tags: bosch

Leggi anche