News | 08 September 2015 | Autore: Davide Caironi

Premio Confartigianato Motori, il motto è: più sicurezza e più rispetto per l'ambiente

ll Premio Confartigianato Motori taglia il traguardo della 33° edizione. Il premio come miglior pilota è andato al ferrarista Sebastian Vettel, quello di miglior squadra meccanici agli uomini della Mercedes, il miglior ingegnere del Circus di Formula 1 è stato Pat Symonds della Williams, mentre Carlos Sainz Jr dellaToro Rosso ha vinto il riconoscimento come miglior pilota emergente.


 

Non solo F1, non solo eventi sportivi, non solo feste, infatti, l'edizione 2015 organizzata da Confartigianato Monza e Brianza, è stata anche un momento di confronto per tutto il settore dell’autoriparazione artigiana.
Giorgio Merletti, Presidente di Confartigianato Imprese, ha voluto sottolineare il rapporto fra tecnologia, innovazione e sicurezza: "Il comparto della meccatronica artigiana, segue l’evoluzione delle auto da corsa. Queste sono la punta di una piramide fatta di innovazione tecnologica che coinvolge le prestazioni dei motori, l’impatto ambientale dei carburanti utilizzati e l’efficienza e la sicurezza della componentistica utilizzata sui veicoli che utilizziamo tutti i giorni”.
“Ogni anno presentiamo una novità, quest’anno c’è quella di Confartigianato Motori Sistema che, però, non è l’unico progetto che stiamo portando avanti come categoria”, ha sottolineato Antonio Miele, presidente di Confartigianato Autoriparazione.
Confartigianato Motori Sistema, infatti, è la sigla che riunisce l’intera filiera dell’autoriparazione, con una struttura più snella ed innovativa, capace di offrire una gamma maggiore di servizi agli imprenditori associati. 
“E’ un progetto estremamente innovativo, almeno per quanto riguarda una grande organizzazione come la nostra che scende in campo sugli aspetti operativi del fare impresa – ha spiegato Antonio Mariani, general manager del Premio Confartigianato Motori e direttore di Confartigianato Motori Sistema – non soltanto rappresentanza sindacale degli interessi d’impresa, quindi, ma anche un’ampia gamma di servizi e prodotti dedicati al mondo dell’autoriparazione artigiana”.
Altra grande novità, nonchè nota lieta, è il legame dell'edizione 2015 del Premio Confartiginato con Expo, che ha portato al centro del dibattito i temi legati all’ambiente e all’alimentazione. “Abbiamo voluto legare l’edizione di quest’anno ai due grandi temi che stanno animando l’Expo 2015 di Milano – ha spiegato Giovanni Barzaghi, presidente di Confartigianato Monza e Brianza – Abbiamo organizzato la tradizionale serata di gala all’interno di Palazzo Lombardia, dedicando due momenti di confronto all’alimentazione dei piloti e alle innovazioni tecnologiche che puntano ad abbattere l’impatto ambientale dei motori. In più, abbiamo rilanciato le nostre collaborazioni con il Parco regionale della Valle del Lambro e del Parco del Ticino, oltre ad aver premiato Nelson Piquet Jr come miglior pilota della Formula E, confermando la nostra attenzione sui bolidi più ecologici”.

Photogallery

Tags: ecologia network autoriparazione riconoscimenti e premi cna confartigianato

Leggi anche

NEWS | 01/12/2021La manutenzione che cambia