Trade News | 29 Ottobre 2020

Aftermarket e distribuzione ricambi: Bcz e Telos Group acquisiscono GS

Bcz Spa e Telos Group Srl annunciano oggi l'acquisizione della società GS Spa; un’operazione che dà lo slancio a una strategia di creazione di un polo regionale di riferimento nel mercato aftermarket di Torino.


 

Una nuova acquisizione per una crescita orientata alla sempre maggior capillarità ed efficienza nella distribuzione ricambi nel Nord Italia: la società GS Spa, già concessionario Bosch, è il nuovo tassello di una strategia per la costituzione di un grande polo regionale nel mercato aftermarket di Torino, messa in atto da Bcz Spa e Telos Group.

Vediamo chi sono i protagonisti e i dettagli di questa operazione.

 

I protagonisti


Bcz Spa è società finanziaria e immobiliare che opera nel settore automotive, detiene partecipazioni in 16 ricambisti del nord Italia oltre che in Telos Group srl.

Telos Group Srl è società che nasce dalla necessità dei ricambisti di aumentare le performance e i servizi alle officine in primis a livello di prodotto ma soprattutto a livello informatico-gestionale, accrescendo la partnership con le migliori officine che rappresentano il cardine del mercato aftermarket e l’anello finale della nostra catena distributiva.

GS Spa è uno dei maggiori player sul mercato di riferimento, è attiva in Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria. Concessionario Bosch, distribuisce ricambi e servizi alle officine da oltre 45 anni, gestendo un network, fra Bosch Car Service, Autocrew e Punto Pro di oltre 150 installatori.
Si caratterizza sul mercato per la sua capacità logistica nel garantire una consegna puntuale ed efficiente di ricambi di qualità, a cui aggiunge attrezzature di marchi primari e servizi di formazione e assistenza che soddisfano qualsiasi esigenza dell’autoriparatore.
 

L’accordo


Con estrema soddisfazione Bcz Spa, con l’ausilio di Telos Group Srl, comunica di aver trovato un accordo per la cessione del 95% delle quote dell’azienda GS Spa.
Lo scopo è quello di avviare un processo di crescita che permetta a GS Spa, supportata a livello finanziario da Bcz Spa e a livello strategico da Telos Group Srl, di diventare uno dei più grandi player a livello nazionale nella distribuzione di ricambi agli installatori.
 

I commenti
 

Matteo Baruffaldi, CEO di Bcz Spa commenta così l’operazione: “L’acquisizione di GS Spa ci permette di avviare un processo di aggregazione sul mercato del Piemonte finalizzato alla creazione di un polo regionale di grandi dimensioni, partendo da una struttura consolidata e con un ottimo funzionamento operativo. GS Spa sarà il marchio su cui investiremo, in quanto trampolino di lancio per il nostro progetto che, parallelamente e in totale sinergia a quelli di Telos, ci permetterà di mantenere delle ottime prospettive di crescita per i prossimi anni.”

Davide Ghioni, CEO di Telos Group srl spiega così gli obiettivi dell’acquisizione: “Continua con questa operazione il processo di crescita di Telos che vedrà il suo turnover aggregato superare i 100 milioni nel 2021, cifra che sembrava un miraggio tre anni fa quando siamo partiti. Faccio i miei più sentiti complimenti al nostro socio Bcz Spa per l’acquisizione e un grosso in bocca al lupo a GS per questa nuova avventura che sono sicuro ci darà molte soddisfazioni.”


Lorenzo Fontana, presidente di GS Spa saluta così: “Lascio un’azienda a cui ho dedicato tante energie e risorse e con la quale ci siamo tolti molte soddisfazioni. Ringrazio in primis i miei figli e i soci, che con me hanno contribuito a creare la GS che oggi conoscete, e tutti i miei collaboratori che lavorando al 100% tutti i giorni ci hanno permesso di raggiungere degli ottimi risultati. Siamo certi che lasciamo l’azienda in ottime mani, a persone competenti e soprattutto con un progetto strategico veramente interessante con ottime prospettive di sviluppo e di continuità.

Marcello Capretta, amministratore di GS, commenta così questa nuova svolta: “Non posso che essere entusiasta di continuare il mio percorso in GS e sposare un progetto di questo tipo. L’azienda ha avuto una crescita esponenziale negli ultimi anni e aveva necessità di un consolidamento e un ulteriore potenziamento per affrontare e vincere le prossime sfide che si presenteranno. La storicità, rappresentata dal sottoscritto insieme a Rolando Fontana e Fabrizio Toniolo, unita alle capacità e alle strategie della nuova Proprietà, garantiranno un importante futuro alla GS.”

 

Photogallery

Tags: distribuzione ricambi G.S. telos group telos

Leggi anche

ARTICOLI | 24/07/2018​La nuova rotta di Telos