News | 08 Marzo 2019 | Autore: redazione

Additivi Liqui Moly: nuovi erogatori
Specializzata nella produzione di oli, lubrificanti e prodotti chimici, tra cui gli additivi, Liqui Moly è convinta che versare un additivo sbagliato sia “un po’ come somministrare un farmaco errato”.

In virtù di questo, l’azienda tedesca ha inserito una protezione supplementare nei suoi additivi: il nuovo erogatore per additivi in materiale plastico impedisce di versare per sbaglio additivi per motori a benzina in un serbatoio diesel e viceversa.

“Si tratta di una protezione aggiuntiva dal versare liquidi sbagliati che comporterebbe costose conseguenze“, spiega David Kaiser, direttore del reparto ricerca e sviluppo di Liqui Moly.
“I motori moderni sono molto efficienti. Il prezzo da pagare è che sono anche molto delicati. Somministrare un additivo per diesel a un motore a benzina, o un additivo per benzina a un motore diesel può comportare gravi danni. Per i suoi nuovi erogatori, Liqui Moly sfrutta un meccanismo di protezione che nel frattempo molti produttori d'auto stanno montando sulle loro vetture: una valvola sul bocchettone del serbatoio che si apre solo se viene inserito un tubo dalle dimensioni corrette. Ecco perché gli erogatori per gli additivi Liqui Moly hanno ora diametri di diversa misura. L'erogatore per additivi diesel è così grande da aprire la valvola di protezione del serbatoio diesel – e allo stesso tempo è troppo grande per l’apertura di un serbatoio per benzina. Allo stesso modo, la valvola di protezione del serbatoio diesel resta chiusa se si vuole versare un additivo per benzina. Si tratta di una protezione addizionale contro l’impiego involontario di un additivo errato“, conclude David Kaiser.

L’azienda, inoltre, segnala che i nuovi versatori funzionano anche nelle automobili il cui serbatoio non è provvisto di valvola di sicurezza. Nella produzione degli additivi, Liqui Moly passerà gradualmente ai nuovi erogatori, così per un po’ di tempo saranno disponibili parallelamente additivi con il vecchio e il nuovo erogatore.

Infine, la codifica a colori servirà come sempre a distinguere gli additivi Liqui Moly: gli additivi diesel hanno un coperchio rosso, quelli benzina un coperchio blu, gli additivi per olio hanno un coperchio nero e quelli refrigeranti uno bianco.
 
Liqui Molywww.liqui-moly.it

Photogallery

Tags: additivi Liqui Moly

Leggi anche