Articoli | 17 Novembre 2020

Il nuovo logo InterCar, sintesi di una qualità Made in Italy

InterCar rinnova la sua identità di brand, espressione autentica di una qualità 100% Made in Italy: l’azienda racconta direttamente come e perché è nata questa esigenza e il valore di questa operazione.

 

Riflettori puntati sulle novità di InterCar, uno dei principali player nella produzione di dischi freno per autovetture, che rinnova la sua identità di brand, espressione autentica del proprio posizionamento aziendale orientato alla costante ricerca della massima qualità, in virtù di una produzione 100% Made in Italy.

Vediamo quindi come InterCar presenta il nuovo logo e il packaging dando direttamente la parola all’azienda bresciana.

Un nuovo brand

Il nuovo marchio dal concept moderno interpreta perfettamente i due asset principali su cui si fonda l’azienda: il “lettering” studiato ad hoc richiama il design high-tech dei dischi freno e mira a valorizzarne la componente tecnologica, altamente innovativa.
 
A livello visivo, il nome InterCar “poggia” saldamente sopra i colori verde, bianco e rosso, della bandiera italiana, al cui “cuore” viene, per così dire, “scolpita” la parola “Brakes”: un tratto unico e distintivo, strettamente connesso al DNA di InterCar e ai valori di qualità, solidità e affidabilità che l’azienda desidera comunicare al mercato. 

Qualità certificata

“Quella di InterCar è una cultura radicata verso l’eccellenza: siamo tra i primi produttori a livello europeo e vogliamo che la soddisfazione dei nostri clienti sia sempre a stock”, afferma Marcello Maffeis, sales director e purchase manager di InterCar.
“Il vantaggio competitivo che ha permesso a InterCar di diventare una primaria realtà industriale, in Italia e all’estero - prosegue Maffeis - si fonda infatti sulla filosofia del Total Quality Management, che si traduce concretamente in una severa selezione di materie prime e componenti, oltre che nella supervisione di ogni fase della lavorazione e un controllo finale del 100% della produzione: un output di ben 4,5 milioni di dischi l’anno realizzati all’interno di un sito di 30.000 metri quadrati, con oltre 22 linee di lavorazione automatiche e grazie al prezioso contributo di 100 dipendenti.”

Certificata CoP - Conformity of Production secondo lo standard ECE R90 – rilasciato da VCA e IATF 16949:2016 conseguito con il prestigioso Istituto DNV, InterCar si distingue altresì per la sua consulenza qualificata e la capacità di personalizzazione.  
Infine, l’adozione di impianti all’avanguardia e di un sistema di trasporto automatico per l'alimentazione e il prelievo dai centri di lavorazione, rendono snella la produzione in ogni sua fase: dal design engineering, alla lavorazione del grezzo, fino alla verniciatura e al confezionamento dei prodotti.

Nuovo anche il packaging

Ulteriore elemento di novità riguarda il packaging, completamente rinnovato nell’immagine, al fine di valorizzare al massimo la riconoscibilità del brand sul mercato.
 
Il concept creativo enfatizza, mediante l’introduzione di alcuni dettagli a sfondo nero, i colori giallo e rosso che identificano, da sempre, il marchio Car dell’azienda. 
La nuova confezione si caratterizza, inoltre, per la presenza di un QR Code su un lato, che punta direttamente al sito InterCar, all’interno del quale è possibile reperire ulteriori informazioni sulle specifiche gamme.
 
Perfezionata, infine, anche l’ergonomia degli imballi, realizzati in diversi formati per adattarli perfettamente alle molteplici dimensioni dei freni, a garanzia di un trasporto più sicuro e una logistica ottimizzata.

Photogallery

Tags: dischi freno intercar

Leggi anche