News | 05 Novembre 2020 | Autore: Redazione

Automechanika Shanghai 2020: aftermarket e innovazione
È arrivata alla sedicesima edizione Automechanika Shanghai, la seconda più grande fiera internazionale dell’industria automotive dopo quella di Francoforte, che andrà in scena dal 2 al 5 dicembre 2020 nella sede del National Exhibition and Convention Center di Shanghai.

La kermesse sottolinea di aver adottato tutte le misure del caso per il contrasto al Covid-19 e che tutte le procedure di sicurezza saranno seguite scrupolosamente (per ulteriori informazioni e conoscere le misure igieniche da adottare consultare il sito ufficiale della fiera).
In particolare, Automechanika Shanghai è diventata ormai nel tempo una manifestazione capace di attrarre e soddisfare operatori da tutto il mondo.
La fiera, infatti, negli anni è sempre cresciuta sotto tutti i punti di vista. L’anno scorso, per esempio, ha registrato i seguenti numeri: 6.590 espositori, 159.728 visitatori (provenienti da 149 paesi) e 360.000 mq di superficie espositiva.

Tante anche quest’anno le attività che daranno risalto alle tematiche più “calde” che sta affrontando il nostro mondo, quello automotive.
Oltre ai tradizionali settori merceologici di Automechanika (ricambi e componenti, riparazione e manutenzione, accessori e tuning, elettronica e sistemi), suddivisi in sette settori, in fiera ci saranno anche tre aree definite “specialised zone”. Tra queste segnaliamo, per esempio, quella dedicata al remanufacturing (Hall 6.1).

Spazio anche agli pneumatici: Automechanika Shanghai, infatti, ospiterà al padiglione 7.2 la fiera Reifen, favorendo perciò la sinergia con l’industria delle ruote e pneumatici e offrendo ai visitatori un’offerta espositiva a 360 gradi.

Per questa edizione ritorna anche l’Italian Pavilion: una soluzione che offre molti vantaggi per gli espositori italiani. Per esempio garantisce massima visibilità grazie al posizionamento nei padiglioni più esclusivi.

Segnaliamo, infine, che a causa della pandemia, al momento viaggiare può risultare difficile per molti paesi. La fiera ha perciò annunciato la nascita di AMS Live, diventando di fatto anche virtuale. Con funzionalità onnicomprensive tra cui live streaming di eventi, matchmaking, stand digitali, lanci di prodotti e molto altro, sia gli acquirenti sia gli espositori potranno vivere appieno la fiera online. La piattaforma sarà accessibile dal 30 novembre al 6 dicembre.

Per registrarti clicca qui.
 

Photogallery

Tags: automechanika fiere

Leggi anche