News | 14 September 2021 | Autore: In collaborazione con Textar

Sostituzione dei freni a disco: i consigli dei tecnici Textar

In collaborazione con i tecnici Textar, proponiamo un approfondimento sulla sostituzione dei freni a disco.


Il brand Textar (parte di TMD Friction Holdings), che da oltre 100 anni è specializzato in prodotti frenanti, ha da sempre l’obiettivo di supportare gli autoriparatori nello svolgimento del proprio lavoro quotidiano. A questo proposito segnaliamo che Textar ha realizzato un documento informativo che offre una serie di consigli e suggerimenti per una corretta sostituzione dei freni a disco.
Diamo la parola, dunque, agli esperti Textar.

Riparazione dei freni e rimozione della ruggine

Prima di iniziare la procedura di riparazione dei freni, l’azienda raccomanda di cercare segni di usura sui dischi dei freni, oltre a controllare tutti i componenti che circondano l'asse ed esaminare il sistema idraulico o eventuali parti rotte. Tutte le parti difettose devono essere sostituite secondo le linee guida dei produttori di veicoli e dei sistemi frenanti. Prima di effettuare la sostituzione delle pastiglie/dischi dei freni, bisogna fare attenzione a rimuovere il tappo del serbatoio del liquido dei freni.

Quando si smontano, è tassativo rimuovere tutta la ruggine o residui dalle superfici di contatto e dalla staffa della pinza. L'accumulo di sporcizia e ruggine può infatti causare vibrazioni ai freni, generando oscillazioni attraverso il pedale del freno o il volante. In questo caso, è necessario usare una spazzola metallica o della carta smerigliata per rimuovere la ruggine o l'eccesso di materiali inquinanti dalle superfici di contatto e dal mozzo.

Quando la ruggine è stata rimossa, è bene utilizzare un detergente per freni per pulire la superficie e controllare il mozzo pulito con un misuratore per eventuali deviazioni laterali. Inoltre bisogna fare attenzione a non danneggiare gli alberi guida della staffa della pinza durante la procedura di pulizia.
 

Lubrificazione della superficie

Gli esperti Textar ricordano anche di lubrificare la superficie della guida appena pulita con un agente non conduttivo, resistente al calore e privo di solidi, come Textar Ceratec Advanced Lubricant. I tecnici raccomandano di non usare la pasta di rame sulla superficie del freno, perché può danneggiare il sistema ABS del veicolo.
 

Montaggio del nuovo disco del freno e spostamento del pistone del freno

Montare il nuovo disco del freno sul mozzo della ruota e fissare il disco appena montato con i perni o i dadi della ruota. Usare un calibro DTI per controllare l’eccedenza laterale. Si raccomanda un'eccedenza laterale di 0,07 mm sotto il raggio massimo.

Il pistone del freno deve essere spostato indietro usando gli strumenti di regolazione corretti all'inizio di ogni lavoro di sostituzione dei freni ed è inoltre necessario fare attenzione al liquido dei freni che può fuoriuscire dal serbatoio mentre si sposta indietro il pistone. Inoltre, bisogna anche prestare attenzione alle diverse versioni della pinza, ai sistemi frenanti, così come ai requisiti specifici del produttore e agli strumenti speciali.

Altri consigli Textar

Per ottimizzare le prestazioni di frenata, Textar rammenta che i nuovi freni abbiano bisogno di circa 200 km per essere completamente condizionati. Durante questa fase si devono evitare le frenate brusche o aggressive, poiché possono influire sulle prestazioni complessive del nuovo sistema frenante.

Photogallery

Tags: sistema frenante freni dischi freno textar

Leggi anche

APPROFONDIMENTI | 15/02/2021La frenata del domani: è già oggi oramai