News | 30 September 2021 | Autore: redazione

​Turbo, Nissens trova l’accordo con Hella: nuove opportunità per l’aftermarket

“Offrire i migliori turbo a controllo elettronico per l’IAM”: è questo, oggi, l’obiettivo di Nissens e Hella.


La danese Nissens Automotive e la tedesca Hella hanno firmato recentemente un accordo, secondo il quale Hella fornirà attuatori OE per modelli di turbocompressori Nissens selezionati, che richiedono il controllo elettronico.

Unendo le loro forze in questa partnership strategica, dunque, l’obiettivo delle due aziende è il seguente: “Offrire i migliori turbocompressori a controllo elettronico per il mercato aftermarket”.
In sintesi, l’accordo offre nuove opportunità di crescita sia Nissens sia per Hella, due realtà che hanno la stessa affinità di vedute sui nuovi trend e che sanno cosa il mercato chiede.

È soddisfatto di questa intesa Steffen B. Jensen, head of product management di Nissens, che ha dichiarato: “Vediamo che il segmento premium viene spesso fornito con motori avanzati dotati di un turbo a controllo elettronico. Per garantire prestazioni del motore ottimali, fluide e affidabili, il turbo necessita di un controllo preciso del flusso per i gas di scarico e viene posta un’enorme richiesta di capacità diagnostica e stabilità di controllo. Quindi per Nissens, è stato importante garantire una partnership con il miglior OE del mercato in questa area di prodotto“.

Nissens, inoltre, precisa: “Per questo sistema, particolarmente sensibile, i prodotti OE sono stati spesso l’unica opzione valida per l’aftermarket. Ora, invece, con la nuova partnership strategica, i professionisti dell’aftermarket avranno più opzioni tra cui scegliere”.

A commentare questo importante accordo è stato anche Michael Winding Hansen, product manager di Hella, che ha affermato: “Crediamo che con Nissens possiamo davvero creare valore aggiunto nell’aftermarket. Abbiamo lavorato a stretto contatto con Nissens e abbiamo piena fiducia nella loro qualità e nel loro approccio. Poiché i loro turbo ad azionamento elettrico saranno timbrati con i nostri loghi, tutto deve essere al massimo livello per quanto riguarda qualità e prestazioni. Anche la precisione nella calibrazione è fondamentale, ma con le competenze che entrambe le aziende stanno portando in tavola, possiamo offrire qualcosa che non è mai stato mai visto prima nell’aftermarket. Siamo molto privilegiati di lavorare con Nissens su questa soluzione”.

Photogallery

Tags: turbocompressore Hella nissens

Leggi anche