News | 10 Febbraio 2015 | Autore: Francesco Giorgi

Mobilità eco-friendly: inaugurata “Fast Recharge Plus”, la prima colonnina ENI–Enel per la ricarica rapida
Una delle questioni–chiave connesse allo sviluppo della mobilità elettrica è la necessità di ottenere tempi di ricarica rapidi, e infrastrutture in grado di supportare questa esigenza, fondamentale per aumentare le possibilità di impiego dei veicoli a zero emissioni. Fra le soluzioni più recenti e innovative in questo senso, è da segnalare il progetto–pilota, partito in questi giorni da Pomezia (Roma) e sottoscritto fra ENI ed Enel. Il programma si traduce nella prima installazione, a livello nazionale, di “Fast Recharge Plus”, innovativa infrastruttura per la ricarica veloce di veicoli elettrici. La stazione si trova al km 31,384 della Via Pontina, strada ad alto scorrimento fra Roma, Pomezia e il litorale laziale.

La nuova infrastruttura è stata inaugurata alla presenza del ministro dei Trasporti Maurizio Lupi, di Salvatore Sardo (chief Downstream e Industrial Operations officer di ENI), Francesco Starace (amministratore delegato di Enel), Fabrizio Refrigeri (assessore alle Infrastrutture e Ambiente della Regione Lazio) e del sindaco di Pomezia Fabio Fucci.

La “Fast Recharge Plus”, ultima nata fra le colonnine Enel per la ricarica di veicoli elettrici, fa parte di un progetto–pilota scaturito dall’accordo Enel–ENI firmato a marzo 2013 e finalizzato allo sviluppo di un programma sperimentale in tema di mobilità a zero emissioni con l’installazione delle colonnine “Fast Recharge Plus” alle stazioni di servizio ENI presenti su autostrade, superstrade e strade extraurbane. L’obiettivo è agevolare gli automobilisti nell’impiego dei veicoli elettrici anche al di fuori dei tessuti urbani e metropolitani.

Con “Fast Recharge Plus” di ENI ed Enel, è possibile la ricarica fino a tre autoveicoli elettrici contemporaneamente, a corrente continua e alternata, rispettivamente a 22, 43 e 50 kW: è, dunque, compatibile con tutte le auto elettriche attualmente presenti sul mercato. Tutto questo tenendo ben presente la necessità di un’operazione il più rapida possibile: la vettura viene ricaricata in meno di mezz’ora, un lasso di tempo utile per approfittare di un caffè o uno spuntino.

La scelta di collocare la prima colonnina “Fast Recharge Plus” di ENI–Enel lungo la Via Pontina è stata dettata da precise necessità logistiche: si trova al centro di un polo industriale di primaria importanza nei collegamenti con la Capitale e inoltre supporta un notevole flusso di turisti diretti verso le località balneari del litorale laziale.

Dopo una prima fase di sperimentazione e studio, nuove colonnine ENI–Enel saranno collocate in tutta Italia.

Photogallery

Tags: auto elettriche ricarica auto elettrica

Approfondisci

Leggi anche