Trade News | 25 May 2021 | Autore: redazione

​MTA: prese l’80% delle quote di EDN

Elettronica di potenza: MTA ha acquisito l’80% delle quote di EDN.


 

MTA, azienda di Codogno (LO) specializzata nella produzione di un’ampia gamma di prodotti elettromeccanici ed elettronici, ha annunciato l’acquisizione dell’80% delle quote di EDN.

Quest’ultima è una realtà italiana che produce caricabatteria di bordo (OBC) e convertitori di potenza destinati a veicoli elettrici e ibridi e per applicazioni gravose. La nota ufficiale segnala che gli attuali azionisti continuano a detenere il 20% delle quote societarie, mantenendo i loro ruoli direzionali e operativi.

Nel commentare questa importante notizia, Antonio Falchetti, direttore generale di MTA, ha dichiarato: “Con questa acquisizione, MTA compie un importante passo in avanti nel rafforzare la propria posizione nell’ambito dell’elettronica di potenza. La nostra offerta in ambito elettrificazione sarà così ancora più articolata, grazie all’inserimento di prodotti quali OBC, DC/DC converter e inverter”. “D’altra parte”, conclude Falchetti, “la transazione andrà ad accelerare la crescita globale di EDN, che potrà sfruttare le sinergie del nostro gruppo in termini di Ricerca & Sviluppo, footprint produttivo, logistica e relazioni commerciali con i principali costruttori di veicoli”.
Il portafoglio di componenti che MTA fornisce attualmente ai costruttori di veicoli elettrici e ibridi spazia dai fusibili e porta fusibili, alle centraline di distribuzione della potenza e ai connettori per le architetture High Voltage e 48 V.

L’unione dei know-how di EDN e MTA potrà offrire soluzioni sempre più innovative, nell’ambito dell’elettronica di potenza e supportare i costruttori, a livello globale, nell’elettrificazione dei loro veicoli.

Photogallery

Tags: elettronica del veicolo veicoli elettrici MTA

Leggi anche

ARTICOLI | 05/05/2021Le batterie per veicoli elettrici